Comuni

Verde pubblico a Quartu, i cittadini potranno segnalare disagi e pericoli

Alberi

QUARTU. Il servizio di manutenzione ordinaria del verde pubblico a Quartu è pronto a ripartire. La ditta IP Impresa Servizi di Oristano, aggiudicataria dell’appalto della durata di 18 mesi, avvierà gli interventi di manutenzione a partire da lunedì 15 luglio, anche nelle more della sottoscrizione del contratto, in considerazione dell’urgenza di ripristinare condizioni di ordinaria fruibilità nei parchi cittadini.

“Al fine di garantire adeguate condizioni igienico sanitarie, sulle aree a verde è prevista prioritariamente l’asportazione dei rifiuti, concentrando le risorse umane su questa attività - spiega l’assessora all’Ambiente Tiziana Terrana -. Contestualmente, sotto l’aspetto della tutela del patrimonio arboreo, si provvederà alla verifica e al ripristino delle irrigazioni di soccorso delle alberate di recente impianto eseguite nella via Fieramosca e nella via Andorra (zona Quartello), nonché la revisione e riattivazione degli impianti di irrigazione per il recupero delle superfici erbose esposte a forte stress per le alte temperature di questi ultimi giorni”.

Con la riattivazione degli impianti e gli interventi di taglio mirati a contenere lo stress idrico, nell’arco di 20/25 giorni le superfici erbose, costituite principalmente da graminacee, dovrebbero riacquistare il loro aspetto naturale. Lo stesso discorso varrà poi per le restanti aree una volta messo a regime l’intero sistema di gestione della manutenzione del Verde cittadino.

“È importante sottolineare che con questo appalto, rispetto ai precedenti, è stato previsto un sistema di gestione informatizzata di tutti gli elementi costituenti il verde comunale, compresa la loro georeferenziazione, per favorire così una manutenzione ordinaria e straordinaria ancora più puntuale – sottolinea il sindaco Stefano Delunas -. L’amministrazione avrà quindi una perfetta tracciabilità di tutte le attività svolte con tempi, persone, oggetti interessati e immagini fotografiche”.

 

Altra novità rilevante è poi il coinvolgimento dei cittadini, che attraverso il sistema avranno ora la possibilità di acquisire informazioni di vario tipo sul patrimonio arboreo, dall’ubicazione alla specie, dall’entità alla vita sino al tipo di intervento. Gli stessi quartesi potranno inoltre dare il proprio contributo con le segnalazioni in merito agli elementi danneggiati o pericolosi, anche mediante fotografie georeferenziate.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.