Comuni

Alla scoperta dell'antico acquedotto di Cagliari: un'escursione guidata

corongiu

CAGLIARI. Appuntamento sabato 30 marzo 2019 alle 10 nell’oasi di Corongiu, territorio di Sinnai, dove è strettissimo il rapporto tra ambiente e qualità dell’acqua. Abbanoa e Legambiente organizzano una visita guidata gratuita al potabilizzatore, alle dighe, ai laghi e al Vivaio del Comune di Cagliari con un percorso suggestivo immerso nella natura. L’iniziativa, come ogni anno, rientra nei festeggiamenti della Giornata Mondiale dell’Acqua. D’intesa con Legambiente, associazione ambientalista con la quale Abbanoa porta avanti da anni importanti progetti di educazione ambientale sul tema dell’acqua (Il Villaggio dell’Acqua, Impianti aperti e il programma nelle scuole “Dieci in Condotte”), l’escursione a Corongiu è stata nuovamente programmata per questo sabato con partenza alle 10 dall’ingresso del potabilizzatore. Il compendio si raggiunge dalla vecchia Orientale Sarda – bivio successivo allo svincolo per la nuova 554.

L'escursione a piedi seguirà un itinerario che comprende sia la parte storica che la visita al vivaio comunale ed al Lago Alto. Nel 1867 si inaugurò la diga di Corongiu, nel territorio di Sìnnai, per l'approvvigionamento idrico della città di Cagliari. L'opera fu la prima di quel genere in Sardegna e avviava a soluzione il problema del soddisfacimento della millenaria sete di Cagliari (il precedente acquedotto risaliva all’epoca romana). Quella prima diga non c’è più, ma nel corso dei decenni ne sono sorte altre due: le acque vengono trattate in un impianto di potabilizzatore che serve alcuni centri vicini. Durante l’escursione ci sarà l’intervento dle professor Riccardo Cicilloni del Dipartimento di Storia, Beni Culturali e Territorio dell’Università di Cagliari che  parlerà dell’importanza dell’acqua nella civiltà nuragica e della presenza di siti nuragici proprio nel compendio di Corongiu.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.