Comuni

"Sì pannolini, no Tari": le famiglie con neonati non pagano la tassa sui rifiuti a Ilbono

Neonato-padre

ILBONO. "Sì pannolini, no Tari". Succede a Ilbono, paese dell'Ogliastra di 2200 abitanti che punta ad averne molti di più. Anche attraverso gli incentivi alle nascite, per combattere lo spopolamento: ogni famiglia con un neonato non pagherà la tassa sui rifiuti per due anni. È uno dei provvedimenti contenuti nel nuovo regolamento comunale approvato in Municipio il 28 dicembre. Da qui lo slogan, lanciato dal consigliere comunale Pd Rocco Cerina. 

Ma il piccolo centro della Sardegna, tra i più virtuosi per la percentuale di raccolta differenziata, prevede anche altri importanti sgravi. I minori adottati o in affido non saranno conteggiati all'interno del nucleo familiare (uno dei parametri per la determinazione del quantum della tassa). Apertura anche per i nuovi residenti: sgravio del 100 per 100 per chi  "durante l'anno acquista o accatasta un fabbricato per 5 anni d'imposta continuativo a condizione che mantenga la residenza nel comune dell'intero nucleo familiare per lo stesso periodo".

Confermate anche le misure per trattenere in paese "linfa" giovane. Per gli studenti universitari fuorisede con regolare contratto d'affitto (per più di 6 mesi), è prevista una riduzione nel nucleo familiare per il 70.  Mentre per i lavoratori fuori sede con regolare contratto d'affitto (più di sei mesi) riduzione e della metà. 

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.