Comuni

Gonnosfanadiga, entrano in funzione le nuove reti idriche di Abbanoa

Gonnosfanadiga-piras

GONNOSFANADIGA. Entrano in funzione le nuove reti idriche in fase di realizzazione nel centro abitato di Gonnosfanadiga. Domani, giovedì 20 dicembre 2018, le squadre di Abbanoa procederanno ai collegamenti delle condotte appena posizionate lungo via e vico Ariosto. I lavori rientrano nel piano di interventi che ha l’obiettivo di risolvere le criticità presenti nella rete idrica di distribuzione al servizio del centro abitato. Sono due le attività programmate: da una parte un programma di manutenzione straordinaria e dall’altra l’appalto di efficientamento delle reti idriche per complessivi due chilometri di nuove condotte grazie a un investimento di mezzo milione di euro.

“Come amministrazione”, commenta il sindaco Fausto Orrù, “siamo felicissimi della collaborazione che c’è con Abbanoa. Non nego la soddisfazione per gli interventi che si realizzeranno. È la dimostrazione che quando c’è collaborazione tra enti i risultati arrivano e ringrazio tutti quelli che ci hanno dato manforte in questo periodo e hanno fatto sì che a Gonnosfanadiga arrivasse quasi un milione di euro di interventi che, è vero che Abbanoa ha programmato, ma è altrettanto vero che è stata accolta la sollecitazione da parte della amministrazione comunale. Comunque un grazie per quello che è stato fatto”.

L’appalto. I lavori in programma domani rientrano nell’appalto degli efficientamenti. Le strade interessate, oltre via Ariosto e vico Ariosto, sono viale Kennedy, vico II° Kennedy e le vie Mazzini, Pellico, Cavour, Lao Silesu e Pascoli. In tutte queste strade si sta procedendo alla completa riqualificazione della rete primaria di distribuzione idrica costituita da vecchie tubature ormai usurate e interessate da frequenti e rovinose rotture e ingenti perdite idriche tanto da richiedere numerosi interventi di riparazione da parte delle squadre di Abbanoa. Al loro posto il Gestore sta realizzando una nuova rete in ghisa sferoidale, materiale che garantisce la migliore resistenza. Le nuove infrastrutture saranno tutte georeferenziate per una migliore gestione e una precisa individuazione una volta reinterrate.

Le manutenzioni straordinarie. A questi lavori si aggiungono gli interventi inseriti nel piano delle manutenzioni straordinarie per il trimestre in corso che riguardano mezzo chilometro di condotte da sostituire con un primo investimento di circa 200mila euro. Sono interessate le vie Satta, Adua, Cagliari, Marconi, Aie, Da Vinci, vico I° E vico II° Nazionale. In via Nuoro, invece, sarà sostituita integralmente la condotta fognaria mentre un intervento di efficientamento delle apparecchiature riguarderà il serbatoio di San Simone. Inoltre, si procederà anche alla dismissione di vecchi tratti di rete.

Reti intelligenti. Il Comune di Gonnosfanadiga è inserito anche nei primi centotrenta Comuni della Sardegna dove sarà attuato il programma di ingegnerizzazione delle reti idriche. Si di un modello innovativo basato sull'azione combinata di misure di campo, studi specialistici sull'assetto di rete, regolazioni e progressivi interventi strutturali sugli asset. Il processo di ingegnerizzazione si svolge a partire da un'indagine sulla rete ammalorata con installazione di misuratori portatili per l'esecuzione di prove idrauliche diurne e notturne e con ispezioni mirate per la localizzazione delle perdite. A tale fase segue la diagnosi, ovvero la definizione delle criticità e delle cause di malfunzionamento della rete, con successivi rilasci di prescrizioni sempre più evolute e dettagliate per le soluzioni tecniche ottimali da adottare, tra le svariate combinazioni possibili, al fine di efficientare la rete dal punto di vista idraulico, energetico e gestionale. Gli interventi gestionali e strutturali si inseriscono in questo processo sempre continuativamente e progressivamente.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.