Culture

Musica d’avanguardia e nuove coste dell’Isola per il Parallel Coast Festival

 

 

CAGLIARI. Musica elettronica e pop sofisticato per il festival organizzato dall’associazione Parallel Coast, in collaborazione con la Fondazione di Sardegna e CagliariPaesaggio: dal 30 agosto al 29 settembre a Sant’Antioco, a Cagliari più una location segreta.  

Il focus principale sarà sulla musica elettronica e il pop sofisticato d’avanguardia della scena contemporanea internazionale e locale. Una line up di di respiro internazionale con 8 artisti, 3 giorni e 4 nuove location per questa seconda edizione che valorizza la presenza sul palco di artiste e produttrici femminili, con l’intento di creare rete tra le varie figure artistiche del territorio, dalle grafiche curate da Heart Studio che risaltano il concetto musicale e visivo, parte integrante della visione del festival, alle fanzine e altre associazioni coinvolte.

Lilies-on-Mars

Il Parallel Coast Festival prenderà il via venerdì 30 agosto alle 18 nel cortile della suggestiva “Torre Canai” a Sant’Antioco. Ad aprire la serata sarà la musica imprevedibile tra ambient e techno dell’artista multidisciplinare, sardo di origine e ceco di adozione, Stziopa. A seguire, la musica elettronica e le percussioni rituali di 03SIDIAN, nato nel Sulcis e residente in Finlandia, fresco del suo secondo album "Peripheral Nervous System”. A concludere i live set della prima serata del Festival ci sarà l’etereo wave/dream pop dei Diverting Duo da Cagliari. La serata inoltre sarà accompagnata dal dj set delle Lilies on Mars.

Per il suo secondo appuntamento il Parallel Coast Festival si sposterà nella sala concerti dell’ottocentesco Palazzo Siotto, cuore del quartiere di Castello a Cagliari. Venerdì 27 settembre alle 19, grande attesa per le artiste SURMA e Ginevra: la prima dal Portogallo con il suo album di debutto “Antwerpen” che spazia dall’ ambient al jazz, dal rock strumentale all’elettronica, è già una stella in ascesa nel panorama artistico portoghese; la seconda da Milano, con un live set dai toni autobiografici e introspettivi. Aprirà questa seconda tappa, il cold wave elettronico dallo stampo fortemente sperimentale e noise di Ramplingg da Cagliari. La serata verrà accompagnata dal Parallel Coast djset. Il Festival poi resterà nel quartiere Castello di Cagliari, ma si sposterà al De Candia per l’After show party con Ludovica Frauu dj set.

Ginerva

L’ultimo appuntamento  sarà il 29 settembre con un party “misterioso” in una location segreta: il “Silent Party in the Woods”.

I quattro eventi confluiranno in un unico progetto/evento itinerante, grazie al supporto della Fondazione di Sardegna e CagliariPaesaggio. Questa edizione del festival tratta un approccio eco sostenibile. I materiali utilizzati, per la somministrazione di bevande e cibo sono interamente riciclabili, in totale sintonia eco solidale nel rispetto dell’ambiente.

Dopo il successo della prima edizione del 2018, con artisti del calibro di Laetitia Sadier (Stereolab), il produttore e musicista Teho Teardo con Laura Bisceglia al violoncello, nel teatro della Vetreria, Jabel Kanuteh ed i djset nella corte esterna, torna con una seconda edizione che si amplia coinvolgendo nuove coste dell’Isola.

Parallel Coast è un’associazione culturale che nasce con la visione di proiettare la Sardegna in parallelo con il fermento e le novità della scena musicale di controcultura nel panorama internazionale.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.