Culture

A San Sperate tutto pronto per Cuncambias: edizione dedicata a Tziu Giuliu

6665822725685549865223735510284689618763776o

CAGLIARI. Prenderà il via mercoledì 31 luglio a San Sperate la sedicesima edizione di Cuncambias, il festival di cultura popolare ideato dall'associazione Antas Teatro in collaborazione con Libera la Farfalla onlus. Cinque giorni di teatro, musica, incontri, laboratori, momenti per bambini e ragazzi, poesia e narrazioni fino a domenica 4 agosto che avranno come palcoscenico il rione storico di San Giovanni, nel cuore del Paese Museo.

Il primo appuntamento della prima giornata è quello consueto con il teatro ragazzi: alle 19.30 al Parco San Giovanni, che tutte le sere alla stessa ora accoglierà spettacoli per i più piccoli, la compagnia Circosottovuoto di Andrea Caldato ed Eva Lunardi presenterà “Che coppia!”.

Di seguito allo spazio Antas ci sarà Davide Toffolofumettista, cantante, chitarrista e fondatore dei Tre Allegri Ragazzi Morti che presenterà il suo romanzo a fumetti “Il cammino della Cùmbia”, pubblicato per Oblomov Edizioni. Il libro racconta il viaggio di Davide, alter ego dell'autore, in Sud America alla ricerca delle origini della Cumbia attraverso luoghi, personaggi e ascolti indimenticabili. Dalle 21.45 in piazza San Giovanni Alpha Bah e Lamine Dafe saranno protagonisti del primo appuntamento di “Sardegne future”, narrazioni di voci straniere. Alle 22, ancora in piazza, “Che musica maestro!” la consueta festa in musica di Antas, quest'anno dedicata all'artista Raffaele Muscas, con Gilberto Collu, Giulio Landis, Raimonda Mercurio, Stefano Farris, Germano Mascia, Claudia Ortu, Alice Schirru, Enrico Collu, sindaco di San Sperate, Massimo Muscas e interventi musicali di Chiara Effe, Francesco Medda, Massimo Sciola, Chiara Effe, Massimo Loriga, Daniele Ucchesu e Fabio Tidili. In chiusura di serata nello spazio Antas“Sa barraca de sa Cùmbia”, Malasorti (Emanuele Pittoni, Francesco Bachis e Francesco Medda Arrogalla) in concerto con la partecipazione straordinaria di Davide Toffolo.

Gli appuntamenti, liberi e gratuiti, proseguiranno fino a domenica. Tra gli ospiti, nello spazio per i ragazzi, le Compagnie del Cocomero, Antas Teatro, Circolabile e Franco Fais, e poi gli scrittori Bruno Tognolini, Andrea Serra, Emanuele Pittoni, Oriana de las Golondrinas, Boucar Wad e Mamadou Mbengue, l'antropologo Andrea Staid, gli spettacoli “Ohia o ma'” dal libro di Francesco Abate con Giacomo Casti, Lia Careddu, Fabio Marceddu e Francesca Saba e “Clown in libertà” del Teatro Necessario e i concerti di Filippo Graziani in omaggio al padre Ivan, di Gatticattivi (Carlo Doneddu e Caterinangela Fadda) e di Nemos ( Massimo Loriga, Daniele Cuccu, Massimo Perra, Paolo Cocco e Giovanni Scano). La domenica sera ci saranno le premiazioni del concorso letterario “Anselmo Spiga”.

Il Festival sarà inoltre arricchito da appuntamenti mattutini per adulti e ragazzi, laboratori, bookcrossing e dal consueto punto ristoro con prodotti a chilometri zero. Durante i giorni di Cuncambias l'artista Oriol Caminal Martinez realizzerà un murale dedicato a Raffaele Muscas. 


Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.