Culture

"Mammai Manna" di Medas conquista il Libano e conclude il tour all'estero

Gianluca Medas racconta il suo spettacolo "Mammai Manna" il giorno prima di partire in tour

 

CAGLIARI. Si è concluso ieri in Libano il tour all’estero di “Mammai Manna”, lo spettacolo scritto e diretto da Gianluca Medas. Il pubblico di Beirut, che ha riempito ogni posto del teatro Monnot, ha apprezzato particolarmente quest’opera straordinaria, che ha saputo parlare al popolo libanese senza usare parole. La serata è frutto della collaborazione tra Figli d’arte Medas, Asmed e teatro Monnot. È parte del progetto  “Gurdones de Sonazos”, che si avvale degli aiuti del bando regionale IdentityLab.
 
Mammai Manna, scritto e diretto da Gianluca Medas -con l’aiuto alla regia di Noemi Medas- e realizzato in collaborazione con l’Asmed, è un’opera muta che si compone di danze, musiche e video in bianco e nero (di Maurizio Abis). Mentre sullo schermo scorrono il miracolo della nascita, le tentazioni e altre immagini che guidano nella vicenda, sul palco i danzatori ballano (Cristina Locci -che è anche coreografa-, Andrea Di Matteo, Luca Massidda e Rosanna Luisetti). I loro costumi di scena sono ideati da Emilio Ortu Lieto e realizzati dalle sarte Cinzia Moro e Ilenia Sara Perra. Accompagnata da sola musica (Francesco Medas), si racconta, così, una storia che accomuna tutti i popoli di contadini e pastori del mondo.
Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.