Culture

A Nora arrivano videogiochi e realtà virtuali per visitare i siti archeologici

 

 

PULA. Innovazione, tecnologia e storia si incontrano a Nora, per raggiungere la nuova frontiera dell'educazione e del turismo. L'aerea archeologica di Nora diventa multimediale e oltre alla "classica" visita guidata sul posto, sarà ora accessibile anche attraverso realtà virtuale e un videogioco in uscita nel 2020. "Siamo qui dal 2017 e abbiamo un po' rivoluzionato le cose", ha raccontato Susanna Naitza, presidente di R.t.i., "prima era possibile solo fare la visita guidata. Ora è stata elaborata un'app, ci sono le guide cartacee e le realtà virtuali". E se le realtà virtuali sono ormai largamente usate da diversi musei e strutture, per ricreare antichi panorami attraverso simulazioni, diversa storia per un videogioco. Lo ha spiegato Jorma Ferino, socio della Sjm Tech, che si occupa dello sviluppo del videogame: "Uscirà con una prima versione beta a dicembre. Poi si potrà scaricare l'app. La storia avrà un protagonista e una storia che permetterà ai giocatori di appassionarsi". 

98da02a1-84a1-4a37-ae31-3ecfc4165bd4

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.