Culture

Da Villasimius a New York, il violino di Gianmaria Melis nel tempio della musica

CAGLIARI. Di ritorno dalla sua performance sul prestigioso palco della Carnegie Hall di New York, il musicista di Villasimius Gianmaria Melis - primo violino solista del Teatro Lirico di Cagliari dal 2009 - racconta la sua carriera musicale iniziata a soli cinque anni, quando ha ricevuto in regalo dal padre il suo primo violino: "La musica è stata e continua a essere la mia vita. Io mi sveglio tutte le mattina con un enorme senso di gratitudine. Mi rendo conto di fare il mestiere più bello del mondo".

Gianmaria Melis comincia lo studio del violino sotto la guida di Paolo Marascia, per poi perfezionarsi con George Mönche, Igor Volochine, Felice Cusano e Sergey Krylov. Diplomandosi con il massimo dei voti al Conservatorio Statale di Musica “Giovanni Pierluigi da Palestrina” di Cagliari prosegue una carriera musicale segnata da numerosi premi e vincite di concorsi internazionali fino ad arrivare all'ultima sua performance: "È stata un'esperienza molto importante, ho avuto la fortuna e il privilegio di suonare in questa sala che è il tempio della musica" racconta Melis ricordando la sua esibizione alla Carnegie Hall con il New England Symphonic Ensamble (Francesco Mariozzi violoncello, Giuseppe Gullotta pianoforte diretti da Corrado Valvo) che ha compreso il Triplo concerto di Beethoven. Inoltre riferendosi al suo progetto racconta il suo incontro con Giuseppe Gullotta: "Sono rimasto folgorato dal suo suono" ricorda Melis, una collaborazione da cui nasce un album dal titolo "Revirado" pubblicato nel 2017: un tributo al compositore argentino Astor Piazzolla.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.