Culture

Samurai rock e surrealismo nel nuovo video dei cagliaritani Desert Hype

CAGLIARI. Dalla scissione di un’altra band, i Mudskills, nel 2011 nascono a Cagliari i Desert Hype, formati da: Daniele Moi (batteria), Mirko Deiana (chitarra) e Andrea Demurtas (basso e voce). Inizialmente per una questione di gusti musicali in comune da parte dei componenti e perché all’epoca era di tendenza tra le band del capoluogo, scelgono la strada dello stoner.

Oggi, al quinto album dal titolo Samufire, la prolifica band afferma di suonare un genere più personalizzato. Così preferiscono definirsi junk-rock e samurai rock, come lascia intendere qualche sporadico dettaglio presente sia nella copertina del disco che nel video tratto dal brano Nightwalker: i sottotitoli in giapponese e la bandiera nipponica visibile per pochi microsecondi.

Nightwalker è un brano che si distingue dal resto del disco per le sonorità determinate da un fuzz più pacato e controllato e le linee melodiche meno tormentate. Il video è un viaggio notturno caratterizzato da personaggi appartenenti a un mondo surreale dove il tempo viaggia al contrario. Un’animazione nata grazie all’idea e alla creatività di Andrea Demurtas, ispirato dalla tecnica dei Cadaveri Squisiti, in cui la trama si evolve basandosi sull’evento precedente.

Copyright © 2018 YouTG.NET. Tutti i diritti riservati.