tribunale-cagliari-3

CAGLIARI. Andranno a processo il 19 ottobre i ventinove ex consiglieri del Pd, protagonisti dell'inchiesta sui fondi destinati ai gruppi tra il 2004 e il 2009. Tutti rinviati a giudizio, tranne il sindaco di Alghero, Mario Bruno, che ha ottenuto il processo con rito abbreviato. A stabilirlo è il gup Roberto Cau nell'udienza preliminare, che si è tenuta in mattinata, nei confronti degli ex consiglieri accusati di peculato. A processo andranno: Tarcisio Agus (4500 euro), Antonio Biancu (97mila), Carmelo Cachia (35mila), Antonio Ignazio Calledda (275mila), Mariuccia Cocco (48mila), Elia Corda (39mila), Angelina Corrias (80mila), Giuseppe Cuccu (170mila), Renato Cugini (70mila), Vincenzo Floris (82mila), Alessandro Frau (55mila), Gianluigi Gessa (42mila), Gavino Giovanni Giagu (23.600), Silvio Bachisio Lai (81mila), Gavino Manca (52mila), Salvatore Mattana (79mila), Siro Marrocu (174mila), Giovanni Battista Orrù (80mila), Nazareno Pacifico (94mila), Stefano Pinna (43mila euro), Giuseppe Pirisi (78mila), Chicco Porcu (172mila), Francesco Sabatini (56 mila), Alberto Sanna (83mila), Simonetta Sanna (42mila), Luigi Beniamino Scarpa (25mila), Giacomo Spissu (79mila), Giovanni Tocco (17mila), Giommaria Uggias (28mila).