Polizia-notte

QUARTU. Ha atteso il rientro a casa della compagna, andata in commissariato per denunciare le violenze da lui subite e, in evidente stato di ubriachezza, l’ha prima insultata e poi picchiata, incurante della presenza dei due figli (entrambi minorenni). Gli agenti del commissariato di Quartu sabato sera hanno arrestato un uomo di 48 anni, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. I poliziotti sono intervenuti su richiesta della donna che, fortemente agitata, aveva chiamato il 113 raccontando di essere stata picchiata dal compagno. Arrivati sul posto, gli agenti hanno trovato l’uomo visibilmente agitato e ubriaco: dopo aver ricostruito i fatti, lo hanno arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa del processo per direttissima previsto per questa mattina.