CAPOTERRA.  Ignazio Siddi, 42 anni, e Francesco Farigu, 40 anni, entrambi di Capoterra. Sono loro i due accusati dell'omicidio di Vincenzo Crisponi, avvenuto ieri sera in via Satta, accanto al parco giochi (QUI LA NOTIZIA). Movente? Futili motivi, secondo i carabinieri della stazione di Capoterra, in collaborazione col nucleo Radiomobile di Cagliari, che hanno ricostruito la vicenda dopo un lungo interrogatorio e dopo aver raccolto numerose testimonianze. Il brutale pestaggio sarebbe nato da tensioni legate al consumo di droga: la vittima si sarebbe rifiutata di acquistare uno spinello. E dalle parole si è passati ai fatti. 

Il servizio con tutti gli aggiornamenti