Carabinieri-46

QUARTU. Lo hanno trovato dentro la stanza dell’hotel Setar, nel lungomare quartese, che aveva prenotato mentre, visibilmente alterato, stava danneggiando gli arredi e aggredendo il personale dell’albergo, lanciando loro un estintore prima di essere immobilizzato. Ma, quando i carabinieri del Radiomobile di Quartu hanno perquisito la camera, il cagliaritano Michael Deidda, 29 anni, aveva con sé anche un pezzo di hashish da 35 grammi e il materiale per il confezionamento. Arrestato, il giovane è stato accompagnato in tribunale per l’udienza di convalida: al termine del processo è stato rimesso in libertà senza obblighi, in attesa dei termini a difesa.