Alberto-Meloni-USB

CAGLIARI. Il sindacato piange la scomparsa di Alessandro Meloni, avvocato 47enne di Oristano morto questa notte nel tragico incidente di via della Pineta. Legale dell'Unione sindacale di base in vertenze drammatiche come quella di Meridiana, Meloni lasca un "profondo senso di vuoto" in tutti coloro i quali hanno collaborato con lui nella sua instancabile attività di difesa e tutela dei diritti dei lavoratori.

Di seguito la nota integrale diramata dal sindacato:

"La Confederazione USB, la Federazione nazionale del Lavoro Privato, la Federazione regionale della Sardegna, la struttura RSA del Gruppo Meridiana e tutti gli iscritti piangono la drammatica e prematura scomparsa dell'avvocato Alessandro Meloni, avvenuta a soli 47 anni ieri notte a Cagliari in un incidente automobilistico.

Per noi tutti Alessandro era qualcosa di più dello stimato professionista che ha collaborato con la nostra organizzazione, difendendo con competenza e determinazione i diritti dei lavoratori della Sardegna e in particolare del Gruppo MeridianaFly in tutte le sedi competenti.

Per l’Unione Sindacale di Base Alessandro è stato un amico, un fratello e un compagno di viaggio sempre al nostro fianco per l’intera durata dell'infinita e drammatica vertenza della compagnia - ben lungi dall'essere conclusa - così come delle altre più piccole, ma non per questo meno significative, che si sviluppano nel territorio isolano e non solo. Un uomo, prima che un avvocato, capace di fare onore ogni giorno alla toga che indossava.

Non ci sono parole per esprimere lo sgomento, il profondo senso di vuoto e il dolore che in questo momento attanaglia quanti l'hanno conosciuto. Oggi lo piangiamo ma da domani tutti noi dovremo assumere la stessa forza del suo esempio per continuare a portare avanti le  rivendicazioni e le istanze che conduceva con determinazione nel nome di tanti lavoratori.

L’Unione Sindacale di Base tutta esprime il più sentito cordoglio alla famiglia di Alessandro".