Dream-World-Cup-2018

ROMA. I sogni, a volte, diventano realtà. Un'Italia c'è andata ai Mondiali, alla fine. È la nazionale dei pazienti speciali, ragazzi affetti da patologie psichiatriche e appassionati di calcio, e il bello è che oltre a partecipare ha anche vinto. Una soddisfazione incredibile per i giovani "speciali" che hanno sbaragliato la concorrenza di "matti" di tutto il mondo e hanno conquistato la tanto agognata coppa del Dream World cup 2018. Tra loro anche un sardo, Cristian Maoddi, che gioisce nelle foto insieme ai suoi compagni: il trionfo al PalaTiziano di Roma è arrivato grazie alla finale contro il Cile, battuta per 17 a 4. "Un sogno che si realizza", ha detto l'allenatore Enrico Zanchini.