Salvini-Di-Maio-riunione-Pirellone

ROMA. I lavori del tavolo tecnico sul contratto per il governo M5S e Lega sono conclusi: il testo, di 40 pagine, non prevede l'uscita dall'euro - né un referendum sul tema - ma affronterebbe temi come i vaccini, con un'articolazione su 22 punti. Ora il testo deve essere sottoposto al vaglio dei leader Luigi Di Maio e Matteo Salvini, che dovranno anche trovare l'accordo politico su sei temi che sono rimasti più in sospeso di altri. Inoltre, si viene a sapere da fonti parlamentari del Movimento 5 Stelle, si tratterà a oltranza sul nome del premier. «Quando abbiamo finito ci sono stati degli applausi e ci siamo tutti abbracciati» ha raccontato il capo della comunicazione del Movimento Rocco Casalino.

Siamo orgogliosi e soddisfatti perché in 6 giorni abbiamo fatto un lavoro enorme su un contratto di governo molto ambizioso", ha spiegato il grillino  Alfonso Bonafede. I punti di convergenza, ha aggiunto "sono stati tanti e il risultato è enormemente positivo.