Tifose-Russia

BUENOS AIRES. Woody Allen lo avrebbe intitolato "Tutto quello che avreste voluto sapere sulle ragazze russe ma non avete mai osato chiedere". Il vademecum scritto dall'Associazione calcistica argentina e consegnato a calciatori, tecnici e giornalisti in vista dei Mondiali di Russia contiene un capitolo che nel giro di poche ore ha scatenato un autentico putiferio. Tra un'informazione utile e l'altra sul Paese che ospiterà la Coppa del Mondo, la Federcalcio albiceleste si è prodigata di dispensare anche qualche consiglio su come conquistare le ragazze russe ("Qué hacer para tener alguna oportunidad con una chica rusa”): "Le ragazze russe, come qualsiasi altra ragazza - si legge - prestano molta attenzione nel vedere se sei pulito, hai un buon odore e se sei ben vestito. La prima impressione è molto importante per loro, prestate quindi molta attenzione alla vostra immagine".

"Molti uomini - prosegue il manuale del perfetto latin lover delle steppe - dato che le donne russe sono belle, vogliono solo portarle a letto. Forse anche loro lo vogliono, ma sono persone che vogliono sentirsi importanti e uniche. Il consiglio è di trattare la donna di fronte a voi come una persona di valore". E via di questo passo. Accortasi della gaffe, la Federazione ha provveduto immediatamente a stampare un'edizione ripulita del manuale. Troppo tardi: l'originale, finito nelle mani dei giornalisti, è diventato in poche ore di dominio pubblico scatenando una marea di polemiche. Non il migliore esordio mondiale per i vice campioni in carica.