ROMA. "Come promesso, da ieri niente sigarette". Matteo Salvini passa dalle parole ai fatti: dopo l'annuncio dato nei giorni scorsi, il leader della Lega dice addio al  fumo. Una decisione sofferta e non definitiva, data l'imminenza delle consultazioni al Quirinale e il rischio che ad andare in fumo sia la partita delle alleanze in vista della formazione del nuovo governo: "Un po’ difficile ma si tiene duro - scrive Salvini sui social - sperando che in questi giorni non mi facciano arrabbiare". Non è la prima volta, c'è da dire, che il leader del Carroccio prova a togliersi il vizio. Chissà che questa non sia la volta buona.